OTTIENI GRATUITAMENTE IL RIMBORSO

Se il tuo volo accumula un ritardo pari o superiore alle 3 ore hai diritto ad ottenere dalla compagnia aerea un rimborso che va da un minimo di 250€ ad un massimo di 600€ per passeggero, a seconda della lunghezza della tratta aerea.

Il ritardo aereo è, assieme alla cancellazione del volo, uno dei disagi più diffusi tra i viaggiatori. La Corte di Giustizia Europea, ha equiparato il disagio da ritardo aereo superiore alle 3 ore ai casi di cancellazione del volo e negato imbarco, stabilendo che anche in questo caso il passeggero ha diritto ad un risarcimento.

Se il tuo volo in ritardo fa parte di un pacchetto viaggio tutto compreso, possiamo assisterti per agire direttamente contro il tour operator responsabile dell’organizzazione del viaggio.

Le richieste inviate per ritardo voli causate da maltempo, eventi eccezionali e climatici non potranno esser gestite perché non rientrano tra le casistiche aventi diritto al rimborso.

A COSA HAI DIRITTO IN CASO DI RITARDO AEREO

Se il tuo volo ha subito un ritardo pari o superiore alle 3 ore hai diritto prima di tutto a ricevere assistenza in aeroporto dalla compagnia aerea.

L’assistenza aeroportuale prevede:

  • Pasti e bevande in funzione della durata dell’attesa;
  • Sistemazione per il pernottamento in albergo, se necessario;
  • Trasferimento dall’aeroporto all’albergo e viceversa;
  • Due chiamate telefoniche o messaggi via fax, telex o e-mail;
  • Rimborso del biglietto e volo di ritorno al luogo iniziale di partenza se il ritardo supera le 5 ore e il passeggero decide di non continuare il viaggio.

Con un ritardo del volo di 3 ore o superiore hai diritto ad ottenere un risarcimento da un minimo di euro 250 fino ad un massimo di euro 600, nello specifico:

  • € 250 per passeggero per tratte aeree fino a 1.500 chilometri;
  • € 400 per le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1.500 chilometri e per tutte le tratte fino a 3.500 chilometri;
  • € 600 per le tratte aeree superiori ai 3.500 chilometri

La distanza della tratta aerea viene calcolata dall’aeroporto in cui si verifica il ritardo pertanto potrebbe non coincidere con il luogo di partenza.

L’importo del rimborso a cui si ha diritto può essere ridotto del 50% se ai passeggeri viene offerta la possibilità d’arrivare a destinazione con un volo alternativo (riprotezione del volo) ma a patto che l’arrivo a destinazione non superi quello di arrivo previsto del volo originario.

QUANDO NON HAI DIRITTO AL RIMBORSO

Il diritto al rimborso per ritardo aereo viene meno se la compagnia aerea può dimostrare che il ritardo è dovuto a circostanze eccezionali, ovvero che non si sarebbero potute evitare anche adottando tutte le misure del caso (art. 5.3 del regolamento comunitario n. 261 del 2004). Le circostanze eccezionali più frequenti sono:

  • Condizioni meteorologiche avverse e inaspettate;
  • Scioperi;
  • Allarmi per la sicurezza;
  • Bird Strike.
COME POSSIAMO AIUTARTI A OTTENERE IL RIMBORSO

In caso di ritardo del volo di 3 o più ore puoi contattarci e chiedere assistenza per ricevere un rimborso completamente gratuito entro 24 mesi dalla data del volo anche se consigliamo di procedere con una richiesta di rimborso il prima possibile.
Per procedere con la richiesta di rimborso ricordati di conservare il biglietto aereo o la conferma di prenotazione del volo, la carta d’imbarco e gli scontrini delle eventuali spese extra che hai sostenuto.
Contattaci subito per richiedere il tuo rimborso gratuito compilando il form in questa pagina.
Ti ricontatteremo entro 8 ore lavorative per comunicarti se hai diritto al rimborso e procedere con l’apertura della pratica.
Ti ricordiamo che il nostro servizio è completamente gratuito e non prevede nessun anticipo e nessun costo da parte tua.
Affidati alle competenze del nostro team per avere la garanzia di un’assistenza legale gratuita, rigorosa e professionale.

Inviaci gratuitamente la richiesta di rimborso

Ti offriamo assistenza legale gratuita sia per verificare la sussistenza dei presupposti del diritto al rimborso che per procedere legalmente contro la compagnia aerea.

Compila il modulo inserendo i dati richiesti ed una breve descrizione del problema incontrato,

Ti contatteremo entro 8 ore lavorative per comunicarti se hai diritto al rimborso e avviare la pratica.

     

     

     

    PROBLEMI CON IL VOLO?

    ECCO COME OTTENERE

    SINO A 600€ DI RIMBORSO

    L’ENAC è Organismo responsabile in Italia della corretta applicazione del Regolamento comunitario n. 261/2004 in caso disservizi nel trasporto aereo quali negato imbarco, cancellazione, ritardo prolungato del volo, obbligo di informazione da parte della compagnia aerea, sistemazione in classe superiore o inferiore e ha il potere di irrogare sanzioni amministrative nei confronti dei soggetti inadempienti.

    A CHI SI RIVOLGE?
    A tutti coloro che hanno DEBITI, che non siano più in grado di pagare, non sono soggetti ad altre procedure concorsuali (fallimento, concordato, etc) e non hanno già richiesto nei 5 anni precedenti la procedura:

    – Piccoli imprenditori, Lavoratori autonomi
    – Dipendenti (privato o pubblico), Disoccupati, Inoccupati, Consumatori
    – Aziende

    Con il nostro supporto puoi ridurre le rate che hai con AGENZIA ENTRATE RISCOSSIONE (ex EQUITALIA), con BANCHE, con INPS, con FINANZIARIE e con tanti altri soggetti.

    COSA DICE LA LEGGE PER CHI HA TROPPI DEBITI?
    La legge sul Sovraindebitamento (Legge n. 3 del 27 gennaio 2012) permette a chi è in gravi difficoltà economiche di liberarsi dai debiti, riducendone l’ammontare, e dilazionando i pagamenti, attraverso una procedura presso il tribunale chiamata esdebitazione. Viene quindi considerato Sovraindebitato colui che per motivazioni di qualsiasi natura non riesce a far fronte ai debiti e non dispone di “patrimonio prontamente liquidabile” per onorare il debito scaduto. È Sovraindebitato anche il soggetto che non sarà in grado di pagare in breve termine. Ad esempio, un dipendente che avesse sempre pagato la rata del mutuo, se licenziato, potrà accedere alle procedure di Sovraindebitamento se non ha risorse per pagare le rate future.

    IN COSA CONSISTE LA PROCEDURA DI SOVRAINDEBITAMENTO
    Permette di far recuperare i crediti ai creditori (es. Banche, ex Equitalia, Agenzia Entrate, etc.) e di pagare il possibile al debitore (Privato o Azienda).

      • I creditori facendo uno sconto sulle somme che devono recuperare incasseranno del denaro invece di non recuperarlo per niente.
      • I debitori ricevendo uno sconto possono pagare e possono riprendere le proprie attività sospendendo le obbligazioni pregresse (mutui, esecuzioni immobiliari, esecuzioni mobiliari e presso terzi, cautelari).

    Il debitore diventa il beneficiario di una PROCEDURA DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI dove verrà presentato un piano di ristrutturazione del debito ed a una valutazione effettuata dall’Autorità Giudiziaria. In alcuni casi non serve il consenso della maggioranza dei crediti e dei creditori. Per il piccolo imprenditore non fallibile, invece, sarà necessario l’accordo con almeno il 60% dei creditori.

    Qualora ammessa dal Tribunale, tutti i creditori saranno comunque vincolati all’accordo e saranno pagati in percentuale. Il debitore potrà così pagare una percentuale dei propri debiti.

    I VANTAGGI SUBITO
    All’avvio delle procedure ci sarà:

    1. la sospensione di tutte le azioni esecutive e delle procedure di recupero intraprese nei tuoi confronti e divieto di inizio di nuove
    2. la sospensione di un anno del pagamento delle rate di mutui (c.d. moratoria)

    I VANTAGGI A FINE PRATICA
    Alla conclusione avrai:

    1. il ricalcolo del debito e il versamento di importi ridotti anche dell’80/90% e con un piano di rientro pluriennale

    2. l’esdebitazione, cioè liberazione da tutti i debiti residui nei confronti dei creditori non soddisfatti (c.d. principio del “fresh start”)

    3. la cancellazione del proprio nominativo dalla CRIF e dai sistemi di informazione finanziaria, con la possibilità di accedere nuovamente al credito

    Darai definitivamente un taglio ai tuoi debiti e ricomincerai una vita serena, senza creditori alle calcagna, senza paura dei pignoramenti.

    COME OTTENERE LA RIDUZIONE DEL SOVRAINDEBITAMENTO
    Per ottenere la riduzione dei DEBITI è sufficiente compilare il modulo qui sotto. L’operazione non comporta alcuna spesa.

    1. compila il modulo sottostante

    2. verrai ricontattato in poco tempo e faremo un’analisi preliminare della situazione e ti daremo le probabilità di successo

    3. se deciderai di procedere analizzeremo la tua situazione patrimoniale e debitoria, per quantificare le tue effettive esposizioni rapportandole alle garanzie eventualmente concesse (ipoteche, pegni su titoli, fidejussioni)

    4. sceglieremo con te la procedura più vantaggiosa tra quelle previste dalla legge 3/2012 da applicare al tuo caso

    5. imposteremo la tua pratica di ripianamento dei debiti (dati, documenti, veci con i creditori, …)

    6. ti assisteremo fino alla conclusione della procedura

    PERCHE’ SCEGLIERE RIMBORSIAMO.COM

    • Operiamo in tutta Italia

    • Diamo assistenza continua

    • Diciamo subito la probabilità di successo

    • Nessun costo d’anticipo pratica

    • Recuperiamo/Verifichiamo tutta la documentazione

    • Incassiamo solo a pratica ultimata

    Compila il form illustrandoci il tuo problema, riceverai subito la probabilità di successo della tua pratica.