Fai valere i tuoi diritti

Cancellazione Banche dati Cattivi Pagatori Rapida

Prenota una consulenza gratuita e scopri come possiamo aiutarti a riaccedere al credito se sei registrato come cattivo pagatore per Crif, Experian o Ctc.

Fai valere i tuoi diritti

Cancellazione Banche dati Cattivi Pagatori Rapida

Prenota una consulenza gratuita e scopri come possiamo aiutarti a riaccedere al credito se sei registrato come cattivo pagatore per Crif, Experian o Ctc.

Come Funziona Rimborsiamo?

Un processo semplice per riaccadere al credito!

1. Compila il modulo

In modulo da compilare dura meno di 1 minuto e ci aiuterà a capire al meglio il tuo problema e come risolverlo. Il nostro sistema ti darà anche una prima valutazione di fattibilità.

2. Avvio della Pratica

In tempi molto rapidi, un nostro consulente, ti chiamerà per un colloquio telefonico.  Dopodiché e sarà il nostro team di legali esperti ad occuparsi di tutto.

3. Sblocco credito

Una volta completata la pratica, verrai rimosso dalle banche dati dei cattivi pagatori definitivamente, e potrai accedere nuovamente al credito e ai finanziamenti.

Recensioni di rimborsiamo.com

Da oltre 5 anni aiutiamo gli Italiani a far valere i propri diritti!

4000+

Pratiche concluse

15

Minuti di attesa medi per la risposta

92%

Pratiche vinte

FAQ

Domande Frequenti

La valutazione preliminare sarà gratuita, se in possesso di Visure aggiornate (massimo al trimestre precedente).

In caso di richiesta di visure la società chiederà un contributo di €50,00 (che saranno scomputati in caso di prosieguo).

Il costo attività di consulenza ammonta a €600,00 per la prima segnalazione e €400,00 per le successive segnalazioni (in caso in cui il cliente abbia 2 o più segnalazioni)

Tutti coloro che in passato non sono riusciti a pagare il loro debito entro la scadenza diventano cattivi pagatori.

Quando si richiede credito, le informazioni del richiedente vengono inserite immediatamente inserite nelle banche dati e saranno a disposizione di tutte le banche e le società finanziare.
Dunque, risulterà sempre se il soggetto è stato in grado di pagare il suo debito oppure no.

Devi sapere che negli ultimi anni i contenziosi tra le banche e i propri clienti hanno conosciuto un notevole incremento.

Ma la caratteristica che più ci interessa di tale contenzioso è legato all’illegittima segnalazione nei sistemi di valutazione del merito creditizio.

Come avrai capito, non essere nominato come cattivo pagatore è molto importante.

Dunque, una segnalazione negativa da parte delle banche potrebbe impedire l’accesso a finanziamenti futuri.

Secondo l’ordinanza n. 14382/2021 della Corte di Cassazione è necessario che venga inviato un preventivo di avviso al debitore prima dell’effettiva segnalazione al CRIF.

Devi sapere che spesso le segnalazioni come cattivi pagatori sono risolvibili.

Infatti, il 95% di esse è illegittima!

Prima di darti per vinto contatta il team di RimborsiAmo.com per capire come muoverti.